venerdì , 24 marzo 2017
Ultime notizie
HomeAttualitàTopi a Roma, ne sono ben sei milioni

Topi a Roma, ne sono ben sei milioni

Come spesso accade c’è bisogno del misfatto per accorgersi dell’emergenza. Capita che quindi in un giorno di inizio marzo si creino lunghi file per accedere ai Fori Imperiali e al Palazzo Massimo, con turisti inferociti per la chiusura del botteghino di diverse ore. Questa volta però non è colpa di uno sciopero o di un disservizio ma bensì di un topo che, rimasto incastrato in una intercapedine nel soffitto della biglietteria, ha trovato così l’atroce fine iniziando a sanguinare proprio sulla scrivania dell’addetto agli ingressi…

Questa è stata la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso di una emergenza ratti che da tempo denunciata, verso la quale ora il Commissario Straordinario Tronca pensa finalmente di mettere in campo una task force così come successe per il guamo che paralizzò il Lungotevere per alcuni giorni a dicembre. Anche in quell’occasione si parlò dell’emergenza topi, invitando la popolazione a non lasciare immondizia fuori dai cassonetti o cibo in strada come spesso capita per chi vuole citare i gatti randagi.

Sei milioni di topi nella capitale.

Il problema non è da sottovalutare. A Roma infatti una stima, a ribasso per giunta, parla di circa sei milioni di topi dislocati nel perimetro della capitale, quasi il doppio della popolazione della città. Un problema comunque dove Roma è in buona compagnia di tutte le maggiori città del mondo, anche nella intransigente Germania infatti i ratti infestano Berlino, dove hanno creato molti problemi, mentre a New York i topi, oltre ad essere i protagonisti preferiti di numerose leggende metropolitane assieme ai coccodrilli, sono un allarme molto serio visto che alcuni di loro potrebbero essere portatori di peste.

Nella capitale invece per fortuna il problema non è arrivato a questo punto ma è comunque una fatto a cui porre rimedio in tempi brevi. Trovando facile dimore nel Tevere i ratti non disdegnano di scorrazzare nel vicino centro, con addirittura alcuni topi trovati mentre, durante alcuni lavori di ristrutturazione bagno Roma, uscivano tranquillamente dai water…

Considerando che attualmente è in corso un Giubileo dove sono attesi milioni di pellegrini e che la città punta sempre di più sul turismo per uscire da questa fase di stallo economico quello dei topi è un problema che va, al più presto, risolto per evitare altri episodi come quello della biglietteria dei Fori Imperiali che sicuramente non fanno da ottimo biglietto da visita per probabilmente la città più bella al mondo.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>