mercoledì , 12 dicembre 2018
Ultime notizie
HomeCasaAffittoRipartizione delle spese fra proprietario e inquilino
Ripartizione delle spese fra proprietario e inquilino

Ripartizione delle spese fra proprietario e inquilino

Decidere di prendere in affitto una casa comporta, naturalmente, pagare il canone di locazione mensile, ma oltre a tale spesa bisogna sapere anche quali spese della casa sono a carico dell’inquilino e quali a carico del proprietario dell’immobile.

Dettaglio ripartizione delle spese

Le spese condominiali

Le spese condominiali si distinguono e la suddivisione varia di caso in caso.
Analizziamo le situazioni più frequenti:

Spese per la ristrutturazione del condominio, nel caso in cui questi interventi vadano ad aumentare il valore dell’immobili, saranno esclusivamente a carico del proprietario.

L’occupazione del suolo pubblico per quanto riguarda garage e cancelli ad uso degli inquilini saranno loro a pagare tale imposta.

Lo stipendio del portiere è per il 90% a carico dell’inquilino e il restante 10% lo dovrà pagare il proprietario.

Le imprese di pulizie sono completamente a carico dell’inquilino, ma a carico del proprietario sarà la tariffa della gara di appalto.

Le spese legate all’appartamento

Anche se non esiste una regolamentazione specifica sulla ripartizione delle spesa relative all’appartamento stesso, solitamente sono a carico del proprietario tutte le spese relative ad interventi di lunga durata, come ad esempio: pavimenti, infissi, maioliche…
Le spese a carico dell’inquilino invece sono: pulizia casa, imbiancatura, serrande… ossia tutta la manutenzione ordinaria di una casa.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>