venerdì , 22 settembre 2017
Ultime notizie
HomeCasaMutuiEuribor, di cosa parliamo
Euribor, di cosa parliamo

Euribor, di cosa parliamo

Non tutti magari sanno con esattezza cosa significhi la parola Euribor. Sicuramente si tratta di un termine familiare per chi ha contratto un mutuo, ma non per altri “comuni mortali”. L’Euribor è un indice del mercato, che sta a indicare la media dei tassi per le trattative bancarie europee, anche chiamato Euro Interbank Offered Rate. Insomma, attraverso questo indice abbiamo uno strumento per valutare la situazione del denaro. L’Euribor si rileva quotidianamente, tranne che di domenica, e quindi questo indice cambia costantemente. Proprio per questo è facile comprendere perché chi ha contratto un mutuo variabile deve imparare ad avere a che fare con l’andamento Euribor. Se il tasso scende, infatti, chi ha un mutuo magari ventennale riesce a risparmiare qualche euro. Un concetto molto importante, ad esempio, per tutte quelle giovani coppie che faticosamente oggi riescono ad aprire un mutuo per l’acquisto della prima casa. Proprio loro hanno dovuto familiarizzare con questo termine, soprattutto, nel caso di un mutuo a tasso variabile, appunto.

Dal momento che quando si parla di Euribor si parla di negoziazione tra le banche, spesso si tracciano delle previsioni mensili o trimestrali non solo sull’andamento dei tassi ma anche sull’affidabilità degli istituti bancari in Europa. In questi primi mesi del 2017, il tasso Euribor si attesta a livelli molto bassi, nonostante sull’Europa ci sia comunque l’ombra nera della Brexit. Quindi la situazione sembra essere pienamente sotto controllo. Per quanto riguarda le previsioni nel lungo periodo, si presume che l’indice Euribor resti ai valori attuali, quindi sempre a valori molto bassi. Ci sono esperti, addirittura, che presumono che l’indice tocchi una cifra minima alla fine del 2017, per poi riprendere a salire nei prossimi due anni e arrivare a una stabilità attorno allo zero solo nel 2020, quindi alla fine del triennio. Bisogna però chiarire che le indicazioni sono soltanto frutto di previsioni futuro da parte degli esperti in base alle situazioni che possono essere reperite e analizzate da chi si occupa di questo settore della finanza. Tuttavia, va ricordato sempre che il mercato finanziario è molto incostante e che quindi i dati, i numeri e i prezzi vanno sempre considerati in modo flessibile. Per chi ad esempio voglia aprire un mutuo per l’acquisto di una casa, è importante comprendere a fondo certi meccanismi finanziari per non intercorrere in errori che, purtroppo, potrebbero davvero costare caro. Affidarsi sempre a degli esperti che sappiano fare da mediatori finanziari è la cosa giusta da fare e magari, sarà utile anche chiedere a diversi istituti bancari delle simulazioni per un mutuo, così da valutare la situazione più conveniente.

 

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>