venerdì , 21 giugno 2019
Ultime notizie
HomeEconomiaRimozione amianto, gli incentivi del 2019
Rimozione amianto, gli incentivi del 2019

Rimozione amianto, gli incentivi del 2019

Che l’amianto sia molto pericoloso per la nostra salute e che sia assolutamente necessario provvedere al suo smaltimento eliminandolo da abitazioni e immobili industriali è piuttosto risaputo e popolare. Sappiamo tutti che l’eternit è una sostanza cancerogena e davvero pericolosa per la salute umana, le ricerche scientifiche hanno ampiamente dimostrato che l’esposizione prolungata all’amianto aumenta la predisposizione all’insorgere di tumori e altre gravi malattie. Purtroppo, i rischi di questo materiale in passato non erano conosciuti e si è utilizzato moltissimo, soprattutto in campo edile per la costruzione di case e capannoni industriali. Soprannominato oggi “killer invisibile”, lo smaltimento eternit Roma, affidato a imprese specializzate nel settore come Nova Ecologica, è fondamentale.

I costi dello smaltimento e le agevolazioni

Provvedere allo smaltimento dell’amianto è quindi necessario, tuttavia ancora oggi i costi sono piuttosto elevati a causa della complessa procedura di rimozione e bonifica dell’area. Si tratta, infatti, di un intervento che va effettuato seguendo procedure e requisiti molto complessi e specifici che comportano un fattore economico particolare. Ed è proprio la componente del costo che spesso ha bloccato o sicuramente rallentato le operazioni di eliminazione. Da qui alcune agevolazioni previste dalle varie Leggi di Bilancio ogni anno.

Le agevolazioni per lo smaltimento eternit

Possiamo parlare di un vero e proprio “Bonus smaltimento amianto” che consiste in uno sconto del 50% sul credito d’imposta per gli imprenditori che decidano di smaltire parti in eternit e bonifica eventuali componenti realizzate in amianto. L’agevolazione non è fissa, ma proporzionale alla mole delle strutture che contengono eternit. Per godere del bonus la spesa per la bonifica deve essere compresa tra 20.000 e 400.000 euro, con un risparmio fiscale notevole.

Come usufruire del bonus

Per poter usufruire del bonus occorre possedere una serie di requisiti:

  • essere titolare di reddito di impresa;
  • i lavori di smaltimento devono essere effettuati tra il 2017 e il 2019;
  • gli interventi di smaltimento devono rientrare tra quelli autorizzati dal Ministero.

Le spese ammesse all’agevolazione sono quelle relative alla rimozione dell’amianto-eternit e i costi dello smaltimento in discarica. Più nello specifico il bonus al 50% è previsto per quelle imprese che:

  • rimuovono e smaltiscono coperture in eternit;
  • rimuovono o smaltiscono lastre in amianto ondulate o lisce;
  • rimuovono o smaltiscono tubi in amianto e canaline;
  • rimuovono o smaltiscono cisterne e recipienti in amianto destinati a contenere acqua.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>