giovedì , 27 giugno 2019
Ultime notizie
HomeNewsCome funziona il testamento
Come funziona il testamento

Come funziona il testamento

Uno dei temi che viene affrontato quando una persona cara viene a mancare  è quello che riguarda  il testamento, che viene regolamentato dalla legge.

Una volta che vengono sbrigate le pratiche di sepoltura da parte delle onoranze funebri a Roma, come la cattolica san Lorenzo, si può procedere con l’analisi di quello che è il testamento della persona deceduta.

Il testamento viene trattato dall’articolo 587 del codice civile dove viene riportato:  “Il testamento è un atto revocabile con il quale taluno dispone, per il tempo in cui avrà cessato di vivere, di tutte le proprie sostanze o di parte di esse”.

Il testamento viene usato come strumento per disporre del futuro dei beni di una persona una volta che questa viene a mancare e per questo  è garantito dalla legge per quello che riguarda la sua libertà e il principio di revocabilità.

La libertà di disporre dei beni per il testamento è totale quando mancano dei familiari stretti diretti,  ma si può disporre di lasciare in dote anche una sola parte del proprio patrimonio.

Quando si parla di testamento è importante avere a mente alcune cose fondamentali: scopriamo quali sono.

In prima cosa il testamento è un atto personale, questo, infatti, non può essere redatto da terze persone, e viene fatto in tre modalità:

  • Patti successori (ogni disposizione successoria legata a disposizione di altri è nulla)
  • Testamento congiunto ( qui due persone possono disporre in favore di un terzo)
  • Testamento reciproco ( due persone dispongono dei beni in modo simmetrico, uno a favore dell’altro)

Tipi di testamento

Esistono diversi tipi di testamento che possono essere redatti e sono accettati dal nostro ordinamento giuridico vediamo quali sono e come funzionano.

Il testamento olografo

Quello che viene usato di più e che risulta essere il più facile da redimere è il testamento olografo; che necessita di una semplice nota scritta di proprio pugno dove vengono scritte quelle che sono le ultime volontà.

Il testamento pubblico

Il testamento pubblico per essere redatto necessita della presenza di un notaio, che sarà incaricato di mettere per iscritto le volontà delle persone alla presenza di due testimoni.

Il testamento segreto

Il testamento segreto è molto raro e viene redatto sempre all’interno di uno studio notarile, ma in questo caso sia il notaio sia i testimoni ignorano il contenuto, che verrà sigillato e rilevato solo dopo la morte della persona che lo ha scritto.

Il testamento speciale

I testamenti speciali vengono redatti quando non si possono fare quelli ordinari e si differenziano per la loro forma più semplificata ed hanno una validità limitata.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>