domenica , 19 agosto 2018
Ultime notizie
HomeNewsRifiuti speciali, chi provvede allo smaltimento
Rifiuti speciali, chi provvede allo smaltimento

Rifiuti speciali, chi provvede allo smaltimento

I rifiuti speciali costituiscono una particolare tipologia di rifiuti, ben distinti da quelli urbani e domestici. Questi particolari rifiuti, infatti, vengono classificati come “speciali” sia per la loro tipologia sia per la loro provenienza, trattandosi di scarti industriali e aziendali, la cui gestione non viene effettuata a livello centrale con le conseguenti implicazioni fiscali, ma viene affidata a società private specializzate e autorizzate.

Rifiuti speciali, come avviene la gestione

Dunque, i rifiuti speciali vengono gestiti da ditte autorizzate e specificamente formate nel comparto, tramite un rapporto diretto che si instaura tra chi produce i rifiuti speciali, quindi l’azienda o l’industria, e chi fornisce il servizio di gestione e smaltimento di rifiuti speciali come Nieco. Si va dunque oltre le imprese pubbliche o partecipate che in genere si occupano della gestione dei rifiuti domestici e urbani, poiché questo genere di rifiuti va trattato in modo particolare. L’operatore che viene incaricato dal cliente di provvedere alla gestione deve occuparsi dell’intera filiera, dal trasporto fino al trattamento e al servizio, dalla gestione dei documenti e dei permessi fino alle analisi di laboratorio. Il tipo di smaltimento non è univoco, in quanto nella categoria di “rifiuti speciali” sono compresi tipologie di rifiuti e scarti anche molto differenti tra loro, che quindi necessitano di trattamenti e gestioni appropriate alla categoria. Inoltre, c’è anche da considerare che la componente della formazione è di estrema importanza per le aziende che si occupano di rifiuti speciali, in quanto la continua evoluzione della tecnologia impone un costante aggiornamento sui metodi e i trattamenti.

I vantaggi della gestione di un’azienda specializzata

La gestione di un’azienda privata specializzata nei rifiuti speciali ha molti vantaggi. Innanzitutto chi lavora e produce rifiuti di questo tipo ha un interlocutore diretto e immediato a cui affidare il servizio e che si occupa di tutto, dalla a alla z. Inoltre, le aziende del comparto affrontano la gestione e lo smaltimento andando a individuare di volta in volta l’impianto più adatto alla tipologia specifica e occupandosi di ogni fase dei rifiuti. C’è da dire che le normative vigenti prevedono che le aziende si occupino obbligatoriamente del problema dei loro rifiuti speciali, provvedendo in modo autonomo alla raccolta in specifici contenitori per poi affidare questi ultimi all’azienda specializzata nello smaltimento. Questo significa che il gestore privato andrà a offrire un servizio completo per i rifiuti speciali non pericolosi e dunque “assimilabili ai rifiuti urbani” secondo le disposizioni di legge e quelli pericoli.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>