“Siete licenziati”: il primo atto di Re Carlo è assurdo, tagliati dopo 20 anni

Dopo la morte della Regina Elisabetta, Re Carlo III ha dovuto fare i conti con la situazione. La sua scelta, però, è incredibile: l’ha fatto davvero

Re Carlo
Re Carlo (Youtube)

La dipartita della Regina Elisabetta II ha sconvolto il mondo. Nonostante la sua età, infatti, si mostrava sempre arzilla e in salute e, complici le leggende che ironicamente si narravano su di lei, sembrava davvero che fosse immortale. Eppure, il 9 settembre 2022 anche lei se n’è andata per sempre, lasciando nello sconforto la sua famiglia e una nazione intera.

Ad indossare la corona, quindi, è suo figlio Re Carlo III che, con la Regina Consorte Camilla, ha preso le redini del regno. La sua prima decisione, però, è totalmente inaspettata: ha licenziato tutti.

Re Carlo III, ci sono già polemiche

Re Carlo III
Re Carlo III (Youtube)

Dopo la morte della mamma, Carlo si è quindi trovato finalmente a vivere il momento che più a lungo ha atteso e che, al tempo stesso, sperava non sarebbe mai arrivato: è diventato re. Da una parte, infatti, sono moltissimi anni che aspetta che arrivi il suo turno; dall’altro, però, sapeva che quando si sarebbe trovato a diventare Re sua madre non ci sarebbe stata più. Con Camilla come regina consorte, quindi, il nuovo Re ha preso le redini della situazione.

Il protocollo prevede che il Re e la Regina consorte si trasferiscano nel giro di pochi giorni a Buckingam Palace. Di conseguenza, la coppia lascerà presto la casa che li ha accolti fino ad oggi. Proprio in merito a questo trasloco, però, Re Carlo III ha preso una decisione inaspettata: i dipendenti di Clarence House, la loro residenza attuale, han ricevuto la lettera di licenziamento. “Le attività della famiglia dell’ex principe di Galles e della duchessa di Cornovaglia sono cessate” comunica, il portavoce del Re.

Secondo quanto comunicato dalla nota ufficiale, c’è comunque la volontà di ricollocare queste persone nella nuova vita e abitazione del Re. “Il nostro personale ha fornito un servizio lungo e leale e, sebbene alcuni esuberi saranno inevitabili, stiamo lavorando urgentemente per identificare ruoli alternativi per il maggior numero di dipendenti” ha rivelato. Alcuni, però, non avranno scampo e dovranno abbandonare per sempre la Royal Family e il posto di lavoro.

Secondo quanto rivelato dal Guardian, la comunicazione del licenziamento sarebbe arrivata durante il servizio di ringraziamento per la Regina Elisabetta, tenuto nella cattedrale di St Giles ad Edimburgo. Il personale, quindi, è scosso e dispiaciuto: “Sono tutti assolutamente lividi, compresi segretari privati e la squadra senior“, ha dichiarato al Guardian una fonte anonima.