Denuncia contro gli autori del Grande Fratello | I microfoni non riescono a censurare: gravi problemi contrattuali [VIDEO]

Gli autori del Grande Fratello Vip sono finiti nel mirino di uno dei concorrenti a causa di una grave violazione del contratto.

Notte movimentata nella casa del Grande Fratello Vip come accade ormai di consueto dopo l’appuntamento in prima serata. Grande protagonista ancora una volta Antonino Spinalbese che ha avuto modo di confrontarsi sia con Oriana Marzoli che con Ginevra Lamborghini.

Grande Fratello
Denuncia al Grande Fratello (screenshot sito GF Vip)

Per lui non è stata una serata semplice anche perché è finito nel mirino di dure critiche da parte del pubblico e di Giulia Salemi in studio. Senza dubbio l’ex parrucchiere si aspettava almeno una carezza durante la serata e magari un riferimento a sua figlia Luna Marie.

Non a caso subito dopo la puntata si è anche lasciato andare ad un durissimo sfogo lanciando anche una grave accusa agli autori del reality. Secondo la sua versione, questi non starebbero rispettando il loro accordo contrattuale.

Grande Fratello, Antonino contro gli autori: rischiano guai seri

Come accade ormai di consueto, dopo la puntata in prima serata, i concorrenti si sono ritrovati per confrontarsi su quanto accaduto. Nel dettaglio Spinalbese ha deciso di lanciare una stoccata contro gli autori del format colpevoli di non aver ancora accontentato una sua richiesta.

Lo sfogo di Antonino Spinalbese (screenshot sito GF Vip)

Durante uno scambio di battute con Daniele Dal Moro ha infatti rivelato: “Ti viene proiettata una foto di giugno e dici non era così. Mi hanno dato una foto di giugno e sono entrato a settembre. Quando ho visto quella foto ho immaginato mia figlia così e sapevo che non era così. Per favore poi vuoi che vada lì dentro e mi dicono cosa ne penso? Ma cosa ne penso…”.

Il gieffino ha anche fatto riferimento ad un presunto accordo contrattuale che sembrava prevedere una foto al mese di Luna Marie. Accordo che a quanto pare gli autori del reality non avrebbero rispettato. Ovviamente l’attacco alla produzione non è passato inosservato nemmeno ai tecnici che in quel momento hanno fatto scattare la censura cambiando l’inquadratura ed abbassando i microfoni.

Nonostante questa mossa, gli utenti dei social non si sono persi l’accusa e si sono schierati a favore di Antonino nonostante le antipatie nei suoi confronti. Intanto questo sfogo dell’ex parrucchiere deve senza dubbio essere visto come un campanello di allarme. Il concorrente, al centro di numerose dinamiche, potrebbe infatti rimettere in dubbio l’accordo e rifiutare anche il prolungamento in arrivo.