Antonino Cannavacciuolo, non solo cibo: il suo set di piatti è uno schiaffo alla miseria. Cifre assurde!

Antonino Cannavacciuolo, il set di piatti venduto nel suo online shop è uno schiaffo alla miseria: ecco la cifra che vi occorrerebbe per comprarlo

Su Instagram vanta di un pubblico di seguaci che hanno raggiunto quota 3 milioni, e che, senza ombra di dubbio, non mancheranno di aumentare vertiginosamente negli anni a venire. Antonino Cannavacciuolo, giudice di “MasterChef” e volto di tanti altri celebri programmi culinari, è ormai un’icona della gastronomia e della cucina italiana.

Cannavacciuolo set piatti
Antonino Cannavacciuolo – FFWebMagazine.it

Antonino Cannavacciuolo: tutti i locali dello chef da 7 stelle Michelin

Non solo Villa Crespi (3 stelle Michelin), la celebre struttura situata sulle sponde del lago d’Orta che lo chef gestisce fin dal 1999. Antonino Cannavacciuolo, negli anni, ha inaugurato un discreto numero di locali che gli hanno consentito di confermare il suo indiscusso talento e, parallelamente, anche di accaparrarsi (in totale) ben 7 stelle Michelin.

Stiamo parlando del Cannavacciuolo Café & Bistrot di Novara (1 stella), del Bistrot Cannavacciuolo di Torino (1 stella), del Cannavacciuolo Countryside di Ticciano (1 stella) e infine del Cannavacciuolo Vineyard di Casanova (1 stella).

Come se non bastasse, da qualche tempo l’amatissimo giudice di “MasterChef” ha inaugurato anche il suo “online shop”, dove i clienti più affezionati potranno trovare tutti i prodotti confezionati nel suo laboratorio artigianale. Dai panettoni alle creme spalmabili, dalle praline di cioccolato ai biscotti al limone.

Nel sito ufficiale dello chef è possibile consultare anche una sezione dedicata al design, dove si può letteralmente fare rifornimento di utensili, stoviglie e accessori utili per approcciarsi al mondo della cucina. Il prezzo? Un vero schiaffo alla miseria!

Antonino Cannavacciuolo masterchef
Antonino Cannavacciuolo – FFWebMagazine.it

Il set di piatti dello chef è uno schiaffo alla miseria. Cifre assurde!

Tra gli articoli in vendita nella sezione “design” del suo online shop, a balzare prepotentemente all’occhio è proprio il set di piatti che reca il marchio dello chef. Che sia nella versione “La Scarola” o “Lo Scampo”, questo set è comprensivo di 2 piatti piani da 21 cm per antipasti/dessert, 2 piatti fondi da 24 cm per i primi piatti e 2 piatti piani da 29 cm per le seconde portate.

Realizzati presso l’azienda Villeroy & Boch, questi set sono interamente composti da porcellana e si distinguono per l’eleganza del design, nonché per le pennellate di colore che contribuiscono a catturare l’occhio del potenziale acquirente. Il prezzo? Una vera e propria stangata, per usare un eufemismo, considerando che un set di 6 piatti totali viene messo in vendita alla cifra di ben 190 euro.

Set piatti artigianale
Set di piatti “La Scarola” – FFWebMagazine.it

Una spesa che i più considererebbero folle, trattandosi di semplici piatti, ma che, se inquadrata nella filosofia dello chef, assume tutt’altro significato. Come svelato da Cannavacciuolo stesso, infatti, queste stoviglie sono pensate per “apparecchiare la tavola al meglio” e per “vivere appieno momenti di condivisione in famiglia e tra amici“.