MasterChef, proprio lui non si dà pace e rivela: “Mi sento tremendamente in colpa”

“MasterChef”, il concorrente Nicola non si dà pace e rivela apertamente: “Mi sento tremendamente in colpa”. La confessione strappalacrime

L’ultima puntata di “MasterChef” ha visto un vero e proprio susseguirsi di colpi di scena. I partecipanti, che hanno avuto l’opportunità di affrontare la prova in esterna nella splendida location di Tropea, hanno dovuto far a meno del contributo di Laura e Ivana, risultate le peggiori nel precedente Invention Test.

MasterChef junior nicola
MasterChef (FF Web) – FFWebMagazine.it

Al netto di ciò, le disavventure dei protagonisti della masterclass non hanno mancato di causare sgomento e stupore nei telespettatori sintonizzati. Cerchiamo di capire cosa è accaduto lo scorso giovedì 12 gennaio.

“MasterChef”, testa a testa durante la prova in esterna: è il dolce a fare la differenza

La prova in esterna, ambientata nella favolosa città di Tropea, ha visto un testa a testa a dir poco strabiliante tra la brigata rossa, capitanata da Mattia, e quella blu, guidata da Giuseppe. A fare la differenza, come rivelato dagli chef in sede di svelamento dei vincitori, sarebbe stato solo ed esclusivamente il dolce.

Nicola masterchef
Bubu e Nicola (Instagram) – FFWebMagazine.it

Una responsabilità a dir poco gravosa per Nicola, unico membro della squadra blu ad essersi occupato del dessert, e per la combo Hue-Olivier, che hanno curato il dolce della squadra rossa. Proprio quest’ultima accoppiata, come scoperto dai capitani, si è rivelata essere quella vincente.

I membri della brigata blu, obbligati ad affrontare il Pressure Test al ritorno dall’esterna, hanno come di consueto esposto tutte le loro perplessità nella masterclass, mentre i giudici li ascoltavano con attenzione. Il giovane Nicola, che pareva non darsi pace per via della sconfitta della squadra, è apparso in difficoltà come mai prima d’ora.

Nicola si sfoga al termine dell’esterna: “Mi sento tremendamente in colpa”

Mi sento tremendamente in colpa” ha rivelato il giovane Nicola al termine dell’esterna che, proprio sulla base della portata dolce, aveva decretato la vittoria della squadra rossa. Il partecipante, che si era occupato della panna cotta in completa solitudine, è parso non darsi pace per la sconfitta della propria brigata.

Intervistato nel backstage, Nicola non ha potuto far a meno di esternare il suo reale stato d’animo relativamente alla competizione. “È pur vero che qualcuno doveva prendersi la responsabilità di fare il dolce” – ha commentato amaramente il concorrente, che è parso scoccare una frecciatina bella e buona ai compagni – “Non voleva farlo nessuno, e alla fine l’ho fatto io!“.

Il Pressure Test, che lo ha visto salvarsi al primo colpo, ha decretato l’eliminazione della concorrente Francesca. Per Nicola, se non altro, l’essere rimasto in gara ha rappresentato una (seppur magra) consolazione. Ora come ora, il partecipante punta solo ed esclusivamente ad imprimere una svolta al suo percorso, tutt’altro che privo di falle.