Rocco Siffredi: suo figlio adesso è più “potente” di lui | L’incredibile exploit di Leonardo Tano

23 anni, il figlio del più grande pornoattore italiano Rocco Siffredi è cresciuto. Dal papà eredita sicuramente la prestanza fisica e…

Come lui nessuno mai. Rocco Siffredi è il prototipo dell’attore “macho”. L’interprete italiano maschile più famoso di sempre. L’unico a poter rivaleggiare con le varie Moana Pozzi, Cicciolina o Selen. Ma, questa volta, forse il figlio supererà il padre. Una potenza incredibile per il giovane Leonardo Tano.

Rocco Siffredi figlio
Rocco Siffredi, suo figlio è più potente di lui – Ffwebmagazine

Noi siamo abituati a ricordarlo in scena. Oppure sempre sorridente e ammiccante. Ma ormai Rocco Siffredi è un talent scout del porno. Sempre alla ricerca di nuove figure che possano rilanciare l’industria italiana. Oggi 58enne, pseudonimo di Rocco Antonio Tano. Siffredi è tra i più noti sulla scena pornografica internazionale e occasionalmente interprete anche di film non porno, oltre che regista e produttore di film per adulti. Ha creato una propria casa di produzione con il nome di Rocco Siffredi Production.

La sua carriera di attore porno è iniziata nel 1984 – a parte una breve pausa di due anni in cui si è dedicato all’attività di modello – e prosegue tuttora nonostante abbia dichiarato più volte di voler concludere la carriera, senza tuttavia mantenere la parola. Il suo pseudonimo si ispira a Roch Siffredi, il protagonista del film gangster Borsalino (1970), interpretato da Alain Delon. Impossibile tracciare una filmografia completa della sua carriera da pornoattore.
Lo conoscono tutti, dunque. Anche chi non ha mai visto un film porno. Rocco Siffredi è diventato negli anni un personaggio. Capace di recitare anche in pellicole non a sfondo erotico o sessuale. Insomma, è diventato “uno di famiglia”. E, a proposito di famiglia, conoscete il figlio del buon Rocco? Anche lui è piuttosto prestante…

I successi del figlio di Rocco Siffredi

Eh già, il giovane Leonardo non è assolutamente una pappamolla. Anzi! 23enne, sta mietendo grandi successi, nel mondo della moda, ma non solo. Il ragazzo, infatti, non sta seguendo le orme del padre, ma sta facendo comunque parlare di sé nel mondo dello sport. Leonardo, infatti, è considerato da chi se ne intende una stella dell’atletica leggera.
Proprio in questi giorni, infatti, si stanno disputando i campionati italiani indoor, dove era molto attesa la figlia di Fiona May, Larissa Iapichino. E, invece, le prime pagine per il momento sono tutte per lui, che ha fermato il cronometro sui 7”87 nei 60 ostacoli. Un risultato ragguardevole che è anche il suo nuovo record personale. Insomma, verrebbe da dire che la generazione successiva ai Gimbo Tamberi, ai Marcel Jacobs e ai Filippo Tortu sarà rosea per l’Italia. Ma solo in parte.
Il figlio di Rocco Siffredi, Leonardo Tano, in passerella (Ansa) 17.1.2023 ffmagazine
Il figlio di Rocco Siffredi, Leonardo Tano, in passerella (Ansa)
Il giovane Leonardo, infatti, non è tesserato con l’Italia, ma con l’Ungheria, essendo figlio di Rocco Siffredi e di Rozsa Tassi, che è proprio ungherese. Esattamente nella capitale magiara, a Budapest, Leonardo si è laureato in Ingegneria Meccanica e sta ottenendo ottimi risultati al Politecnico di Milano. Come detto, è anche modello. Insomma, buon sangue non mente…