Regalare soldi tramite bonifico: potresti avere queste gravi conseguenze fiscali

Fare un regalo in soldi tramite bonifico, soprattutto se le cifre sono molto elevate, può attirare l’attenzione del Fisco. 

Donare denaro è possibile tramite bonifico, ma a volte, se le transazioni sono molto elevate, possono essere motivo di controllo da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Regalare soldi tramite bonifico
Regalare soldi tramite bonifico: ecco come può reagire il Fisco -ffwebmagazine.it

Se ad esempio, si decide di fare un regalo al proprio figlio o a un parente stretto, magari che si trova in serie difficoltà economiche e abita in un posto lontano dal vostro, questo è possibile.

Il punto, però, è che c’è un problema di tipo fiscale. Se, ad esempio, si decide di regalare una grossa somma a qualcuno, c’è sempre da tenere conto di una serie di elementi, per non incorrere in problemi con l’Agenzia delle Entrate.

I soldi possono essere mandati tramite tutta una serie di metodi, tra cui i contanti. È importante ricordare che nel nostro Paese è in vigore un limite per l’uso dei soldi in contanti. Nel dettaglio, non si possono regalare oltre i 5 mila euro, senza sconfinare nell’illecito.

Il secondo strumento che si può usare è pagare tramite digitale. Si può fare un bonifico alla banca oppure alle Poste.

Regalo tramite bonifico: come funziona

Nel momento in cui si regalano soldi tramite bonifico, essi sono tracciabili. Quando si effettua un bonifico, resta una traccia digitale che l’Agenzia delle Entrate può seguire a ritroso per comprendere da dove proviene il pagamento e se si tratta, soprattutto, di una causale pulita e lo scopo del bonifico.

rischi nel regalare soldi tramite bonifico
Regalare soldi con bonifica, le conseguenze fiscali – ffwebmagazine.it

In questo periodo in cui si lotta contro l’evasione fiscale, l’Agenzia può eseguire controlli per ogni numero che sembri troppo oltre le righe. Tecnicamente, non c’è alcun tetto su quanto denaro possa essere mosso con un bonifico, in pratica, però, una transazione molto elevata può far partire i controlli.

In sostanza, l’Agenzia delle Entrate controlla in modo scrupoloso, i conti di chi fa spese che oltrepassano quelle che fa abitualmente. Per evitare di avere problemi fiscali sarebbe opportuno mandare una cifra moderata, che però non si sa esattamente a quanto ammonti, in quanto di solito l’Agenzia fa fede su entrate e uscite medie del contribuente per comprendere se una spesa vada o meno al di à delle sue possibilità.

La gran parte dei controlli fiscali si svolgono dentro l’Agenzia, mettendo a confronto le dichiarazioni dei redditi passate del contribuente. Ergo sarebbe improbabile, soprattutto se è un bonifico fatto con buone intenzioni, che agenti del Fisco si presentino a casa vostra.

Impostazioni privacy