Amido di mais non solo nei tuoi dolci, puoi farci una maschera miracolosa che ripara i capelli effetto cheratina

L’amido di mais è un ottimo addensante in cucina ma può essere anche utilizzato sui capelli per dar forma a una vera e propria maschera miracolosa in grado di ripararli.

C’è chi lo usa per la preparazione delle salse, creme o besciamella, e chi invece è abituato a sfruttarlo come sostituto delle uova nei dolci e in alcune ricette salate. E poi c’è chi tiene sempre in casa dell’amido di mais per farci una maschera che ripara i capelli, con effetto cheratina.

amido mais capelli cheratina
Amido di mais per riparare i capelli: funziona! – ffwebmagazine.it

L’amido di mais si estrae dalla parte più interna del chicco di granturco. Di norma, il grano viene lasciato a fermentare per un tempo vicino alle quarantotto ore, in modo che si possa separare con facilità il germe dall’endosperma e macinare poi le parti separatamente. Il processo si chiude con l’essiccazione da cui si ottiene una polvere bianca e finissima, totalmente gluten-free, pronta per essere utilizzata in cucina, ma non solo.

L’amido di mais è infatti anche un prodotto di bellezza. Un’arma indispensabile per chi ha i capelli rovinati, soprattutto a causa delle tinte aggressive che possono danneggiare la cheratina. Esistono ovviamente diversi trattamenti con cui poter recuperare la situazione. Si va dal taglio a interventi più costosi, con cosmetici spesso costosissimi e non funzionali al 100%.

Chi vuol risparmiare e adottare un metodo super naturale, potrebbe ottenere risultati più che soddisfacenti proprio con l’amido di mais. In generale, questo prodotto rivela proprietà emollienti e assorbenti. E proprio grazie al suo potere assorbente è spesso usato per trattare i capelli crespi: attirando l’umidità, garantisce una giusta idratazione alla struttura del capello.

Amido di mais per creare una maschera ripara-capelli: è eccezionale!

Ma non finisce qui, perché con l’amido di mais è possibile anche riparare i capelli danneggiati. Tutto sta nel saperlo usare correttamente. E poi nell’avere a disposizione la ricetta giusta. La prima ricetta per l’hair-care a base di amido consiste nel mescolare insieme due cucchiai di polvere di mais, un cucchiaio di olio di mandorle, qualche goccia di balsamo per capelli, un cucchiaio di miele e mezzo litro d’acqua.

Amido di mais: ripara i capelli danneggiati!
Amido di mais: ricetta per creare una maschera per i capelli – ffwebmagazine.it

L’acqua va riscaldata, ma non fino all’ebollizione. Poi si aggiunge l’amido e si mescola il tutto fino allo scioglimento della polvere. Il composto va filtrato, poi versato in uno stampo e messo insieme agli altri ingredienti. Infine, mescolando bene, si ottenere un composto omogeneo da stendere su tutta la testa e tenere in posa un cinque minuti come si fa col balsamo.

Meglio ancora sarebbe applicare la miscela sui capelli umili, effettuando dei leggeri massaggi con le dita. E questo, in modo da distribuire l’amido omogeneamente su tutti i capelli. In questo caso, bisogna tenere il composto in posa più a lungo, fino a un quarto d’ora, e poi bisogna rilavare i capelli con uno shampoo neutro.

Impostazioni privacy