Dieta intermittente: perdi peso subito e senza sforzo, ma prima verifica se è adatta a te

La dieta intermittente può farti dimagrire ma non è assolutamente da seguire se presenti uno di questi aspetti.

Se hai pensato di seguire questa dieta devi prima conoscere come funziona e quali rischi e controindicazioni comporta, per dimagrire in tutta sicurezza, e senza compromettere la tua salute. Ecco per chi è consigliata e per chi invece no.Non tutti possono seguire il cosiddetto digiuno, anzi in qualche persona può anche peggiorare la situazione legata al suo peso corporeo.

dieta intermittente
Dieta intermittente a chi è adatta e a chi no – ffwebmagazine

Un piano alimentare che preveda un digiuno controllato va sempre seguito, come tutte le diete, sotto indicazione di uno specialista della nutrizione. Scopri se la dieta intermittente fa al caso tuo.

Dieta intermittente, scopri se è davvero adatta a te

Molto in voga è da qualche anno a questa parte la cosiddetta dieta intermittente. Questo piano alimentare prevede di mangiare seguendo le indicazioni di una normale dieta, ma in più obbliga anche a rispettare degli orari precisi in cui consumare i propri pasti, per far sì che tra un pasto e l’altro ci sia un intervallo di tempo molto lungo durante il quale il nostro corpo è a digiuno, e dunque va a bruciare i grassi.

Questo metodo consente anche di tenere a bada i livelli di insulina, evitando i picchi glicemici. In molti soggetti si è riscontrato un dimagrimento importante che ha consentito anche di associare questo tipo di alimentazione a uno stile di vita frenetico, che non consente magari di centellinare i propri pasti o di fare tanti spuntini durante la giornata.

I metodi per attuarlo sono diversi si può fare il cosiddetto digiuno 16-18 , che è quello più diffuso e prevede 16 ore di digiuno e consente di consumare i propri pasti nell’arco di 8 di ore. Quindi all’inizio delle otto ore, se decidete di seguire la dieta intermittente, farete il vostro primo pasto, che sia colazione, pranzo o cena , e dopo otto l’ultimo. Per il resto starete a digiuno.

dieta intermittente verifica
Non tutti la possono seguire, chiedi sempre il parere di una persona esperta – ffwebmagazine

Chiaramente si può anche organizzare diversamente per esempio facendo un digiuno intermittente che si calcola a giorni e non a orari. Nonostante però possa sembrare una dieta che ha soltanto pregi, chiaramente ci sono anche delle controindicazioni. Vediamo a che cosa sono legate e per chi non è adatta questo tipologia di dieta.

Per chi è sconsigliata

La dieta intermittente non è assolutamente consigliata a chi in passato abbia sofferto di disturbi del comportamento alimentare, perché i momenti di digiuno possono indurre al binge eating, e alle cosiddette abbuffate. Non è adatta alle donne che stanno cercando di rimanere incinta a quelle che sono in gravidanza, né a quelle che allattano.

Non è adatta agli anziani, e neppure agli adolescenti. E’ sconsigliata in modo particolare a chi soffre di pressione bassa o ha problemi di regolazione della glicemia, ai diabetici e ai malati oncologici, a chi ha malattie cardiache e anche a chi è sottopeso.

Se non presenti nessuna di queste problematiche, allora la dieta intermittente potrebbe fare al caso tuo purché seguita sotto parere medico.